Questo sito web utilizza i cookies per migliorare la vostra esperienza utente. Facendo clic su "Chiudi", acconsenti all'uso dei cookies sul nostro sito web. Per maggiori informazioni.

La mente adolescente 15 Giugno 2018

Grande trepidazione e ampissimo riscontro per il primo dei quattro Seminari formativi, promossi dal Progetto Educativa di strada in collaborazione con il V Municipio di Roma Capitale.


Alla presenza di quasi 100 partecipanti, dell'Assessore al Sociale (Mario Podeschi) e a numerosissimi Colleghi del Privato sociale e delle Istituzioni socio sanitarie, il Presidente (Rosario Zozzaro) dell'Arca di Noè - Associazione capofila dell'ATI, insieme a Rifornimento in volo, Cemea del mezzogiorno e Parsec, introduce la Dottoressa Elisa Casini (Psicologa e Psicoterapeuta dell'ARPAd), conduttrice della prima lezione.


Il tema della mattinata ha riguardato "La mente adolescente", argomento vasto e impegnativo.
La Dottoressa avvicina e sensibilizza il pubblico a partire da una domanda fondamentale "cosa intendiamo per adolescenza?". Da qui la Collega guida gli ascoltatori lungo un percorso che parte dal corpo e dalle sue trasformazioni in pubertà, passando per l'uso del corpo che un adolescente può fare, fino a giungere alle condotte autolesioniste; tutto questo in stretta intimità con il dispiegarsi di quella condizione in cui l'adolescenza può esser definita come "uno stato della mente".


Il tema ha stimolato la partecipazione dei colleghi, attraverso numerosi riferimenti ad esperienze cliniche personali/professionali e conferendo alla sala un clima ed una atmosfera coinvolgente e appassionata facendo scaturire domande e riflessioni fruttuose.


La lezione ha lambito anche il tema, strettamente connesso, del rapporto con i pari, con la scuola, con i contesti educativi e le relazioni familiari.
In conclusione i Referenti delle diverse Associazioni e Cooperative con piacere e soddisfazione salutano la sala dando appuntamento alla prossima settimana con la Dottoressa Antonella Rossi, che parlerà della funzione del gruppo in adolescenza.
Nel ringraziare tutti i partecipanti e rinnovando la disponibilità riguardo qualsiasi tipo di informazione vi porgiamo un a presto rivederci!

Dr.ssa Maria Katiuscia Zerbi
Responsabile del Progetto
per Rifornimento in volo

Lascia un commento